Riceviamo e volentieri pubblichiamo:

Madesimo “La lunga marcia 2015”

2015 02 7 e 8  lunga marcia

Bozza di programma:

Sabato 7 febbraio

Mattina

Allestimento trincee / postazioni, presso il parco La Sorgente e rappresentazione statica didattica a cura  dei gruppi  Gruppo di Rievocazione Storica PROGETTO 900, Gruppo Storico Baltijskij Flot . Italica Virtus. In particolare verranno rievocate le postazioni Russe, Italiane e Tedesche con figuranti in divisa ed armamento d’epoca,  nelle stesse sarà possibile fare un percorso guidato con accompagnamento aperto a tutti .

Incontro di benvenuto con le Autorità Amministrative e Religiose di vari paesi europei ed intervento dei vari rappresentanti  ed in particolare  i Consolati di Germania, Russia e Romania. Padre  Nikolaj  rappresentante della Chiesa Ortodossa di KIEV  porterà la Sacra immagine della Madonna Del Don unitamente Padre Doru Fuciu rappresentante della Chiesa Ortodossa Romena, inoltre la Comunità religiosa dei Servi del Cuore Immacolato di Maria di Fatima ( Portogallo ) accompagneranno l’immagine di Nostra Signora di Fatima per tutto il percorso fino ai piedi della statua di Nostra Signora d’Europa a quota 2050 mt.

Durante la celebrazione avverrà la presa di consegna dei mattoni provenienti dal famoso sottopasso dove il 26 gennaio 1943 si svolse la battaglia di Nikolajewka

La marcia sarà assistita da militari e mezzi della  Croce Rossa Militare Italiana che provvederà all’assistenza e all’appoggio logistico.

Durante tutto l’evento  sarà trasmesso il messaggio  proveniente dal Santuario di Fatima verso i paesi dell’est europeo nelle varie lingue di appartenenza a cura dei gruppi radioamatori  A.R.I. e G.R.A

Ore 14,00

Ammassamento presso il piazzale della diga.

Partenza e sfilata delle autorità con destinazione  P.zza Bertacchi per l’alzabandiera e onore ai caduti

S.Messa  nella chiesa parrocchiale di Madesimo con atto di rinnovamento della consacrazione  della Russia al Cuore Immacolato di Maria e ricordo dei caduti di tutte le guerre .

Ore 16,00 :

Sfilata per le vie del paese con le Sacre immagini e tappa intermedia al parco “la  Sorgente”  dove avrà luogo una rappresentazione dinamica di un combattimento invernale durante l’inverno 1943° a cura dei gruppi rievocativi.

Ore 17,30

Salita in marcia verso il Santuario di Nostra Signora d’Europa con Le Sacre Immagini  per la cerimonia di riconciliazione e omaggio delle nazioni.

 La Partenza verso la Nostra Signora d’ Europa verrà eseguita nelle diverse modalità  ( a piedi o ovovia ) con convergenza presso il ristoro Larici da dove si proseguirà unitamente alle autorità religiose militari e di rappresentanza.

La marcia avrà conclusione in serata al ristorante “La Sorgente “ con rientro delle Sacre immagini e la preghiera conclusiva a cura della Comunità religiosa dei Servi del Cuore Immacolato di Maria.

Successivamente verrà distribuito il “rancio di coesione” a tutti i partecipanti preparato per l’occasione dalla comunità rumena con una tipica pietanza a base di carni e verdure.

Domenica 8 febbraio

Mattina:

ore: 10,00

Santa Messa al campo.

Rievocazione storica nelle postazioni e invio del messaggio Storico proveniente dal Santuario di Fatima verso i paesi dell’est europeo nelle varie lingue di appartenenza a cura dei gruppi radioamatori  A.R.I. e G.R.A.

 Nel pomeriggio chiusura manifestazione.

Annunci